Compleanno a Gorreto

La Trebbia



Torno a Gorreto sperando di incontrare gli amici dell’infanzia spensierata e i primi amori di un’adolescenza leggera, torno per ripensare sempre a chi non c’è più ma che ancora oggi, con il solo ricordo, riesce a trasmetterti energia positiva.
Ogni anno arrivo in paese con la curiosità di vedere qualcosa di cambiato per poi constatare, con piacere, che nulla è cambiato se non dentro di me.
Sono cresciuto fortunato avendo, come teatro di giochi e come inestimabile rifugio, un castello, con la segreta speranza che un giorno ritorni ad essere la residenza principesca che immagino attraverso i racconti della vecchia e amata Nina.
Sono cresciuto in mezzo a suoni rituali; il gorgoglio del Dorbera che si confonde con il frinire dei grilli, la campana del paese che inesorabile non si cura degli ultimi dieci minuti per finire la partita.
L’anagrafe dice che sono di dicembre ma io penso di essere nato veramente solo dopo aver messo il muso a Gorreto; è qualcosa di ancestrale, atavico, forse era dentro di me già prima che nascessi.
La mia età biologica è segnata dall’estate a Gorreto e anche quest’anno, come un castagno del bosco, aggiungerà un cerchio al tronco della mia vita.
E questo sarà un altro compleanno speciale perché trascorso dove voglio sempre essere a festeggiarlo, con la famiglia, gli amici e, forse, un amore fugace.

Andrea di Gorreto

 

Associazione Pro Loco Gorreto - Via Capoluogo, 16020 GORRETO   GE

 - Copyright © Pro Loco Gorreto 2006 -